Menu Chiudi

Coaching

Cosa è il coaching

Immagina di poter di parlare liberamente di ciò che desideri e che vorresti raggiungere.
Immagina poi di trovare il modo più adatto a te e che ti entusiasma per arrivare all’obiettivo.
Il metodo del Coaching serve a facilitare tutto questo.

Citando la norma UNI 11601/2015: “Il Coaching è un processo di partnership finalizzato al raggiungimento degli obiettivi definiti con il Coachee (il cliente) (…) mediante la valorizzazione e il potenziamento delle sue risorse, capacità personali e competenze. Queste influenzano il potenziamento dei risultati e, più in generale, il benessere del Coachee.

Nella pratica, questa definizione significa che il metodo serve a identificare e promuovere le potenzialità del Coachee in modo che possa raggiungere l’obiettivo che si è posto. Tutto si svolge all’interno di una relazione di fiducia. Lo strumento centrale è il piano d’azione determinato dal Coachee stesso. Si tratta di un vero e proprio “allenamento” per comprendere come raggiungere ciò che desideriamo e un accompagnamento nei passaggi necessari.

Un normale percorso è composto da circa 6 incontri (sessioni), ma la durata è sempre e solo scelta dal cliente.
Le sessioni si possono svolgere in vari modi:
– di persona
– video-chiamata (skype, duo, ecc.)
– al telefono

Cosa NON è

Il Coaching è un metodo di sviluppo personale e non è una terapia. Il Coach non è uno psicologo o uno psicoterapeuta, quindi l’obiettivo non può essere il guarire da disturbi psichici. Non si tratta nemmeno di una consulenza, il Coach non suggerisce soluzioni a problemi e non giudica.

Note legali

In Italia il Coaching è disciplinato dalla norma UNI 11601/2015 la quale definisce i confini della professione. La normazione è prevista dalla Legge n°4 del 14 gennaio 2013, che provvede a una regolamentazione delle professioni non organizzate in ordini.